4 look per il tuo San Valentino: dress-code

Post-San-valentino
Valentine’s Day by Cose da weekend
Ciao! Hai visto che novità?
Questo mese, e per tutto il mese, i miei post saranno aperti da una foto di copertina molto speciale. Ospiterò le creazioni, realizzate appositamente per armadiovariabile, di Gerarda aspirante calligrafa, che trovi sul web come “Cose da weekend“.

Io l’ho conosciuta nel meraviglioso gruppo di facebook “I Mercoledì della Mansardina“, creato da Gioia Gottini. E poiché sono sempre stata appassionata di calligrafia, non potevo non essere attratta irrimediabilmente dall’arte che Gerarda ha iniziato a studiare e che sta cercando di trasformare nel suo lavoro. Lei stessa ti presenta le sue creazioni anche nella pagina facebook di Cose da weekend.

Il tema di questa settimana, come penso avrai compreso (ahahah!), è proprio San Valentino. Ma non solo. Infatti il post di oggi si innesta sul tema mensile, che per Febbraio è il dress-code.

Il dress-code, o galateo dell’abbigliamento, è una serie di regole non dette, non scritte, ma che penso tutti noi, donne e uomini, cerchiamo di mettere in pratica in determinate occasioni.

E dato che Febbraio è un mese ricco di eventi quest’anno (oltre il Festival di Sanremo ci sarà anche la notte degli Oscar e la settimana della moda a Milano), ho pensato che ti potessero interessare delle piccole guide per vestirti al meglio in occasioni particolari, come una sera a teatro, o una serata elegante.

Ma ritorniamo al tema di questo post, e vediamo quali possono essere alcuni outfit adatti per una sera con il proprio partner, o con gli amici, a seconda di come e dove si svolgerà l’appuntamento.

Nelle board che ho creato ti presento dei look diversi:

  1. per una sera al cinema, a teatro, a un vernissage, a un aperitivo, a cena in pizzeria
  2. variazioni sul tema del Look numero 1
  3. per un weekend in viaggio, per una giornata fuori porta, o per trascorrere una rilassante giornata in una spa
  4. per una sera a cena in un ristorante elegante, o per una serata danzante
I colori che mi hanno guidata sono il rosso, il bianco, ma anche il rosa cipria. Di solito il colore che associamo alla festa di San Valentino è il rosso, colore che immediatamente fa pensare all’amore, alla passione, al cuore.
Indubbiamente il rosso è un colore eccitante, e infatti procura effetti psicologici strabilianti. Per esempio, sapevi che in certe competizioni sportive è vietato indossare delle divise totalmente rosse? Infatti nello sport il rosso può dare un vantaggio non indifferente, lo sportivo si autosuggestiona di essere invincibile, e per lo più ci riesce! Strabiliante!
Gli uomini che indossano dei capi di colore rosso percepiscono se stessi come dominanti, ma le donne invece li avvertono come aggressivi. Ecco perché, per esempio, quando intervistati in televisione, viene chiesto agli uomini di sfoggiare solo una cravatta, o un altro piccolo accessorio.

Per le donne invece l’approccio cambia. Poiché siamo presentate da certa stampa e da certa TV come sempre sensuali, pronte a donarci all’uomo, allora il rosso ci viene chiesto proprio nella sua associazione all’amore passionale.Ed è proprio per questo motivo che ho deciso di calibrare questo colore e presentarti degli outfit che possano farti sentire femminile, senza che tu debba per forza sentirti incollata a un clichè.

GLI OUTFIT

1. Il primo Look è abbastanza semplice, ma curato nei dettagli.

Look-1
Look 1 Valentine’s Day by armadiovariabile on Polyvore

Crea il tuo outfit partendo da un paio di pantaloni culottes, al quale abbinare una blusa. Molto chic quella rossa senza maniche con il colletto e il davantino ricamato. Più semplice quella bianca con la cintura in vita. Completi la soluzione che hai  scelto con un bel cappotto grigio e le più classiche delle decollettes nere in pelle.

Ti ricordo che questa prima soluzione l’ho pensata per una serata dal dress code non troppo impegnativo, ma si tratta sempre di partecipare a un evento del tardo pomeriggio- serata, come un aperitivo o una cena in pizzeria. O per andare a godere di uno spettacolo teatrale, di un’uscita al cinema, o approfittare dell’occasione per presenziare a un vernissage.

Con questi capi di abbigliamento, che giocano su colori molto basici come il bianco, il nero e il grigio che si accompagnano al rosso, sfoggia gioielli in acciaio, perle bianche e pietre rosse.


2.
Anche questo Look è dedicato a situazioni mondane per San Valentino come quelle che ti ho proposto nella board nr. 1.

Look-2
Look 2 Valentine’s Day by armadiovariabile on Polyvore

Ma questa è una variazione sul tema per te che per uscire la sera non ami indossare i pantaloni, a te che ti senti più a tuo agio o più elegante con una gonna o un vestito.

Gli outfit sono diversi tra loro, in quello a sinistra trovi un vestito in principe di galles con drappeggio e meravigliose maniche a sbuffo (che sono una gran tendenza appena agli albori!) abbinato a un cappotto grigio scuro. In quello di destra, invece, i colori predominanti sono molto chiari e neutri: un vestito color cipria con delicati ramage arancioni, abbinato a un cappotto in finta pelliccia color beige. Ciò che li accomuna sono gli accessori.

Le decollettes color nude sono un evergreen, come la pochette dorata. I gioielli invece sceglili in oro rosa: oltre che una tonalità di tendenza, sono abbastanza luminosi ma meno impegnativi dell’oro giallo, e secondo me anche più eleganti.

3. Adesso cambiamo totalmente genere. Con il terzo outfit mi rivolgo a te che passerai il tuo San Valentino in modo altrettanto romantico, ma decisamente alternativo.

Look-3
Look 3 Valentine’s Day by armadiovariabile on Polyvore

Sì, perché se con il tuo partner hai organizzato un weekend in viaggio, una giornata fuori porta, o un’intera giornata rilassante in una spa, il suggerimento che ti propongo è quello di focalizzarti su un abbigliamento comodo, e che non ti faccia sentire freddo.

Punti di forza di questo look sono i colori: il rosso reso però casual dal blu. Quindi via libera a una bella blusa con un jabot molto raffinato e volant alle maniche da indossare con i jeans e coprire con un caldo cappotto piumino. Completi il tuo look con le scarpe oxford stringate in vernice blu, oppure con gli stivaletti in suede beige se non vuoi sentire freddo neanche alle caviglie!

Per gli accessori ho scelto tanto rosso, proprio per ciò che ti dicevo poco fa: abbiamo smorzato  con i jeans e il blu, quindi non mostri un sovraccarico di sensualità. Al contrario, manifesti un modo di vestire semplice ma curato, un dress code adatto a un viaggio, e usi il rosso per rallegrare le cupe e fredde giornate invernali.

Allora cappellino e sciarpa caldi, una borsa a tracolla oppure uno zaino in pelle, e dei gioielli discreti ma che seguono lo stesso principio di tutto l’outfit.

4. Con il Look numero 4 arriviamo a quello che molte persone si aspettano da un appuntamento per la sera di San Valentino: eleganza!

Look-4
ook 4 Valentine’s Day by armadiovariabile on Polyvore

Ma se la tua serata si svolgerà, appunto, tra una cena in un ristorante elegante e una serata danzante, non puoi non seguire alcune regole, quindi evita scollature eccessive e gonne troppo corte, così come trasparenze che nulla lasciano all’immaginazione.

Punta invece sui vestiti al ginocchio, a tubino o con la gonna a pieghe, con le maniche a 3/4 o con una scollatura bella ma discreta.

Anche in questa board ho giocato con il rosso, ma senza che sembri il protagonista assoluto dell’outfit. Per esempio, come a sinistra, il cappotto di pelliccia lascia spazio a un elegantissimo abito in pizzo color cipria da completare con le decollettes spuntate dello stesso tono di rosa. Invece a destra, nel più classico degli abbinamenti -rosso e nero- ho aggiunto le decollettes in camoscio che diventano giocose con la scritta love.

Ognuno di questi outfit ha la sua pochette: a macro palliettes dorate il primo, a frange nere il secondo. Ma per entrambi puoi scegliere gli stessi gioielli, che in questo caso saranno in platino, oro, perle e diamanti.
Manca una settimana intera ancora a San Valentino, hai già organizzato il tuo appuntamento con il tuo partner? Vieni a raccontarmelo nei commenti, e raccontami anche come pensi di vestirti.

Nel caso in cui tu avessi bisogno di me, ricorda che tra le mie consulenze c’è anche quella specifica di creazione e adattamenti di outfit, oltre che quella di personal shopper.

Scrivimi!
Sarò lieta di essere la tua curatrice di stile.

 

Share:

4 comments

Lascia un commento